Vai a sottomenu e altri contenuti

Autunno in Barbagia - Giochi e Sapori in Barbagia 2018. ISTRUZIONI PER PARTECIPARE e MODULISTICA

Data pubblicazione on line: 27/08/2018

AVVISO IMPORTANTE

E' ammesso l'inoltro dell'istanza per la concessione di area pubblica scansionata (munita di marca), anticipata via PEC, ma deve obbligatoriamente seguire l'originale per posta ordinaria o consegna a mano.

Nel caso di invio dell'istanza per via telematica l'imposta di bollo può essere assolta, sia per l'istanza che per la concessione, mediante l'apposito modello allegato all'istanza (vedi modulistica) oppure a mezzo mod. F23 dell'Agenzia delle Entrate (codice tributo 456T)

Le istanze inviate per via telematica dovranno essere trasmesse solo ed esclusivamente all'indirizzo PEC del Comune: comune.belvi@legalmail.it. NON SARANNO PRESE IN ESAME ISTANZE INVIATE AD ALTRE CASELLE DI POSTA ELETTRONICA.


INFORMAZIONI PER GLI OPERATORI CHE INTENDONO TEMPORANEAMENTE PORRE IN VENDITA PRODOTTI ALIMENTARI O EFFETTUARE SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE (PUNTI RISTORO) AL DI FUORI DI UN'ATTIVITA' IMPRENDITORIALE GIA' AUTORIZZATA (VENDITORI OCCASIONALI).

Pubblichiamo le linee guida della ASL di Sassari, utilizzate anche da quella di Nuoro, ed i relativi modelli in formato PDF editabile.

E' inoltre disponibile, fra la documentazione, una nota della ATS (ex ASL) di Nuoro relativamente alla tracciabilità dei prodotti a base di carne in occasione di feste e sagre, in particolare con riferimento al programma di eradicazione della PSA (Peste suina africana)

Per gli operatori, in particolare locali, che intendono porre in vendita prodotti provenienti dai propri fondi rustici (castagne, noci, nocciole) ovvero allestire dei punti ristoro occasionali e che siano privi di qualsiasi titolo autorizzatorio, troveranno applicazione le norme semplificate previste dall'art 41 del Decreto Legge 9 febbraio 2012 convertito dalla L. 35/2012 in occasione di manifestazioni tradizionali e culturali ed eventi locali straordinari, per cui essi dovranno necessariamente inoltrare al comune una S.C.I.A. (segnalazione certificata di inizio attività) anche ai fini della notifica igienico-sanitaria di cui all'art. 6 del Regolamento CE 852/2004. La S.C.I.A. è esente da imposta di bollo.

Per tali fattispecie è necessario solo il possesso dei requisiti morali ed antimafia, da autocertificare nella SCIA, mentre non è necessario il requisito professionale di cui all'art. 71, comma 6, del D.Lgs. 59/2010.

I suddetti soggetti, che preparino e/o somministrino sia in area pubblica che privata e che hanno già inoltrato la domanda, dovranno quindi presentare la SCIA secondo i modelli allegati che di seguito si evidenziano:

  • ALLEGATO A) - per le attività di vendita e somministrazione di prodotti provenienti da esercizi già regolarmente autorizzati; Tale modello potrà essere utilizzato anche dai soggetti che intendono vendere, in modo occasionale, prodotti alimentari (es: noci, nocciole, frutta secca etc.) proveniente da altri fornitori o dai propri fondi rustici e siano sprovvisti di qualsiasi autorizzazione;
  • ALLEGATO B) - per tutti gli operatori che intendano allestire, in modo occasionale, 'punti ristoro' all'interno del circuito della festa che prevedono la preparazione in loco e somministrazione e che siano privi di autorizzazione per la vendita e/o somministrazione di alimenti e bevande su area pubblica.
  • ALLEGATO 2) - Autocertificazione requisiti morali e antimafia - da allegare all' ALLEGATO A o B.

A titolo di esempio:

a) un qualsiasi OSA (operatore settore alimentare) che occasionalmente, per la sagra, intenda vendere o somministrare in area pubblica o in un locale privato solo prodotti alimentari già pronti provenienti da produttori autorizzati (panifici, venditori da asporto, ristoranti), dovrà compilare l'allegato A) e l'Allegato 2) (quest'ultimo se non è in possesso di alcun tipo di autorizzazione);

b) Un operatore occasionale che intenda preparare sul posto e somministrare in area pubblica o privata delle pietanze con materie prime e prodotti provenienti da attività regolari (quindi tracciabili), dovrà compilare l'allegato B) e l'Allegato 2);

c) Un esercente attività di commercio o somministrazione di alimenti e bevande in sede fissa (barista, ristoratore), già in possesso di titolo autorizzativo, che intenda, nell'ambito della propria attività imprenditoriale, preparare sul posto e somministrare in area pubblica o altra area privata delle pietanze con materie prime e prodotti provenienti da attività regolari (tracciabili), dovrà inoltrare regolare pratica attraverso il portale SUAPE Sardegna.

In particolare chi effettua la preparazione/somministrazione di alimenti dovrà osservare le condizioni igienico sanitarie minime al fine di tutelare la salute dei consumatori. Pertanto dovranno essere approntati dei locali idonei, liberi da ingombri, rifiuti, altri materiali estranei contaminanti, adeguatamente puliti e sanificati. Dovrà essere garantita la disponibilità di acqua potabile e servizi igienici muniti di lavello (anche presso abitazioni private attigue). Dovranno essere utilizzate stoviglie e piani di lavoro adeguatamente sanificati. Dovranno garantirsi inoltre la tracciabilità dei prodotti utilizzati (a mezzo fatture, scontrini etc) e la idonea conservazione delle merci deperibili (Carni e derivati, verdure, formaggi, etc). Si prega inoltre di porre particolarmente attenzione nella segnalazione di sostanze allergeniche potenzialmente presenti nei cibi preparati (vedasi in merito le linee guida allegate).

Gli operatori dovranno compilare accuratamente il modello con tutte le informazioni utili al fine delle verifiche di competenza del servizio di igiene pubblica della ASL che esaminarà la documentazione e protrà effettuare le verifiche sul posto. Dovrà porsi particolare cura nell'elencare TUTTI i prodotti e materie prime utilizzati, modalità di trasporto, approvigionamento, preparazione e conservazione.

La suddetta modulistica dovrà essere compilata in ogni sua parte, sottoscritta, ed inoltrata al Comune di Belvì mediante consegna a mano all'ufficio protocollo, mediante servizio postale (non fa fede la data di spedizione) ovvero a mezzo PEC all'indirizzo comune.belvi@legalmail.it sempre UNITAMENTE A COPIA DI DOCUMENTO DI IDENTITA' VALIDO. NON SONO AMMESSE ALTRE FORME DI INIVIO o UTILIZZO DI ALTRE CASELLE DI POSTA ELETTRONICA.

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Per qualsiasi informazione pregasi contattare i seguenti numeri telefonici:

Noemi: 350-0668372

Leonardo: 350-0668242

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
modello di DOMANDA POSTEGGIO in area pubblica + assolvimento imposta di bollo (pdf) Formato pdf 23 kb
modello di DOMANDA POSTEGGIO in area pubblica + assolvimento imposta di bollo (word) Formato doc 61 kb
Chiarimenti della ATS di Nuoro sulla tracciabilità delle carni e prodotti a base di carne. Formato pdf 395 kb
Linee guida per le attività di somministrazione occasionali. Formato pdf 300 kb
Allegato A) Formato pdf 345 kb
Allegato B) Formato pdf 468 kb
Allegato 2) - Autocertificazione requisiti Formato pdf 174 kb

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Sportello Unico per le Attività Produttive
Referente: Agostino Onano
Indirizzo: Via Roma 17, 08030 Belvì (NU)
Telefono: 0784 629216
Fax: 0784 629551
Email: aagg@comune.belvi.nu.it
Email certificata:
Scheda ufficio: Vai all'ufficio